I trattamenti base Flash X-PressIl massaggio studiato per te Scopri Aluma Prova il Dermospreading I cosmeceutici Una tecnologia di ultima generazione La rivoluzione contro gli inestetismi della cellulite cavitazione oxyceutical

ENDERMOLOGIE

L’Endermologie, studiata e progettata in Francia negli anni ’70, è una tecnica di trattamento del tessuto connettivo sottocutaneo rivolto alla medicina estetica, alla chirurgia plastica ed alle manifestazioni di insufficienza microcircolatoria, siano esse arteriose, venose o linfatiche.

Un particolare tipo di massaggio meccanico effettuato con l’ausilio di una sofisticata apparecchiatura che si avvale di rulli, esercita una pressione positiva associata all’applicazione di una pressione negativa su cute e sottocutaneo.

L’associazione tra pressione positiva e negativa, ottenuta dai rulli montati su un manipolo, porta ad un rimodellamento del contorno cutaneo e stimola la corretta progressione della circolazione linfatica. L’effetto principale è di stimolazione del metabolismo e della vascolarizzazione tessutale, seguito da quello di linfodrenaggio e depurazione dello stesso tessuto. Le peculiarità fisico-meccaniche di questa apparecchiatura consentono interventi terapeutici rivolti a varie patologie, a differenti tessuti o differenti fasi di una patologia complessa. La terapia Endermologie, ufficialmente riconosciuta nel trattamento della cellulite, ha un’elevata capacità di ridurre l’aspetto della pelle a buccia d’arancia tipico della patologia: come hanno dimostrato numerosi studi clinici, favorisce la circolazione e rende le parti colpite più toniche e modellate. Dopo un adeguato ciclo di trattamento con Endermologie, è possibile rilevare:

  • miglioramento sia dell’aspetto che del tono cutaneo;
  • effetto lifting delle irregolarità della superficie cutanea (postumi di intervento di    lipoaspirazione);
  • redistribuzione dei depositi grassi (anche senza associazione di chirurgia plastica)
       con effetto di miglioramento, sia sul piano estetico che su quello funzionale, delle    manifestazioni della pannicolopatia edemato-fibro-sclerotica;
  • rimodellamento del profilo cutaneo, con o senza associazione di perdita di peso;
  • miglioramento del trofismo cutaneo determinato dal miglioramento del microcircolo
       artero-venoso e linfatico;
  • prevenzione e riduzione dei segni di invecchiamento cutaneo.